Informativa candidati

INFORMATIVA AI CANDIDATI

IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO U.E. 2016/679 E DELL’ART. 111-BIS D.LGS. 196/2003

 

Gentile Candidato,

in osservanza a quanto previsto dall’art. 13 del Regolamento U.E. 2016/679 (il “GDPR”) ed in applicazione dei principi posti dal GDPR medesimo, nonché di quanto disposto dall’art. 111-bis D.lgs 196/2003, Le trasmettiamo la presente informativa al fine di renderLa consapevole delle caratteristiche e delle modalità del trattamento (il “Trattamento”), da parte nostra, di qualsiasi informazione da Lei fornitaci nell’ambito dei rapporti tra noi instaurati e/o instaurandi e riguardanti la Vostra persona, i Vostri parenti, affini e conviventi e, più in generale, ogni persona fisica a Voi in qualunque modo riferibile (l’“Interessato”) identificata o identificabile (i “Dati personali”). A norma dell’art. 4.1. GDPR, “si considera identificabile la persona fisica che può essere identificata, direttamente o indirettamente, con particolare riferimento a un identificativo come il nome, un numero di identificazione, dati relativi all'ubicazione, un identificativo online o a uno o più elementi caratteristici della sua identità fisica, fisiologica, genetica, psichica, economica, culturale o sociale”. Vi inviamo, dunque, la presente informativa al fine di renderVi consapevoli delle caratteristiche e delle modalità del trattamento (il “Trattamento”), da parte nostra, dei Dati personali.

1. Contitolari del trattamento (le “Contitolari”)                                                                                                                                    

Le Contitolari del Trattamento sono La Dott.ssa SARA FORNARI, nata a Brescia, il 06/01/1983 C.F.FRNSRA83A46B157L e residente in Brescia, Via della Ziziola n.21, iscrizione all’Ordine degli Psicologi della Toscana al n.5960, p.iva 03546770987 pec sara.fornari.137@psypec.it, mail sarafornari@conteallestero.it e La Dott.ssa CLAUDIA M. D. TERRANOVA, nata ad Agrigento, il 20/12/1983, C.F. TRRCDM83T60A089D e residente in Prato, Via della Rondine, n.23, iscrizione all’Ordine degli Psicologi della Toscana al n.6581, p.iva 06492070484, pec claudiamariadenise.terranova.326@psypec.it, mail claudiaterranova@conteallestero.it

Le Contitolari determinano in modo trasparente, mediante un accordo interno di contitolarità del trattamento, le rispettive responsabilità in merito all’osservanza degli obblighi derivanti dal GDPR. L’accordo è messo a disposizione dell’Interessato ai sensi dell’art. 26 GDPR.

Il soggetto potrà rivolgersi, con riferimento all’esercizio dei propri diritti, nei confronti di ciascun Contitolare. 

I Contitolari specificano il seguente punto di contatto info@conteallestero.it, al quale l’interessato potrà rivolgersi per l’esercizio delle proprie pretese e dei proprio diritti.

Sarà in ogni caso facoltà del soggetto quella di rivolgersi a ciascuna delle due contitolari, mediante gli indirizzi pec/mail indicati in premessa.

Ogni comunicazione inerente il Trattamento, anche ai sensi degli articoli successivi, dovrà dunque essere inviata, da Voi e/o dall’Interessato, tramite raccomandata a/r, PEC o email ai recapiti sopra indicati.

2. Finalità del Trattamento (le “Finalità”) e base giuridica.

I Dati personali raccolti, presso l’Interessato (art. 13 GDPR) o meno (art. 14 GDPR), saranno da noi utilizzati esclusivamente al fine di:

(i) adempiere agli obblighi precontrattuali e contrattuali nei Vostri confronti;

(ii) adempiere ed esigere l’adempimento di specifici obblighi derivanti da leggi e regolamenti.

La base giuridica del Trattamento è costituita:

- dalla necessità da parte nostra di dare esecuzione ad un contratto di cui l'Interessato è parte ovvero a misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso;

- dalla necessità da parte nostra di adempiere un obbligo legale.

3. Natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei Dati personali.

La comunicazione da parte Vostra dei Dati personali è facoltativa, ma necessaria, in quanto l’eventuale rifiuto al rilascio, così come l’errata comunicazione dei dati medesimi, comporta l’impossibilità per le Contitolari di instaurare il rapporto o di dare attuazione alle varie Finalità per cui i Dati personali sono raccolti.

Per le stesse ragioni, oltre che al fine di una corretta gestione del rapporto in essere, Vi chiediamo, altresì, di comunicarci eventuali variazioni dei Dati personali già raccolti, non appena le stesse si siano verificate.

4. Comunicazione dei Dati personali.

I Dati personali potranno essere comunicati a soggetti a noi esterni, incaricati del compimento di funzioni strumentali e/o accessorie allo svolgimento della nostra attività aziendale, i quali tratteranno detti dati per nostro conto. Tali soggetti saranno da noi nominati Responsabili esterni del Trattamento (i “Responsabili Esterni”), conformemente a quanto disposto dall’art. 28 GDPR. In caso di necessità, è disponibile un elenco aggiornato dei Responsabili Esterni, che sarà fornito all’Interessato previa richiesta scritta ai suddetti recapiti.

Al di fuori dei casi che precedono, i Dati personali potranno, altresì, essere comunicati ad ulteriori destinatari e/o categorie di destinatari, quali, a titolo esemplificativo: banche, uffici postali, società terze interessate a valutare la mia candidatura (i “Destinatari” e le “Categorie di Destinatari”). 

In ogni caso, i Dati personali saranno trattati solo per l’espletamento delle attività inerenti al rapporto precontrattuale e/o contrattuale tra noi instaurato e/o per adempiere ad obblighi di legge e/o ad ordini delle Autorità, e comunque sempre nel rispetto delle garanzie previste dal GDPR e dalle linee guida dell’Autorità Garante italiana, nonché dalla Commissione istituita in ottemperanza al predetto GDPR.

Fatto salvo quanto precede, i Dati personali non saranno in alcun caso oggetto di diffusione e/o comunicazione a terzi, salvo consenso specifico dell’Interessato e comunque sempre solo ove necessario per l’espletamento delle Finalità.

5. Trattamento di “categorie particolari di dati personali” e di “dati personali relativi a condanne penali e reati”.

Qualora, nell’ambito del Trattamento, le Contitolari vengano a conoscenza di Dati personali appartenenti:

(i) a “categorie particolari” ai sensi dell’art. 9 GDPR (ovvero quelli “che rivelino l'origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l'appartenenza sindacale, nonché trattare dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all'orientamento sessuale della persona”), detti dati saranno trattati, sempre esclusivamente per le Finalità indicate, solo previo consenso dell’Interessato o, comunque, in quanto il Trattamento risulti necessario per assolvere gli obblighi ed esercitare i diritti specifici delle Contitolari o dell'Interessato in materia di diritto del lavoro e della sicurezza sociale e protezione sociale, nella misura in cui sia autorizzato dal diritto dell'Unione Europea o degli Stati membri o da un contratto collettivo ai sensi del diritto degli Stati membri, in presenza di garanzie appropriate per i diritti fondamentali e gli interessi dell'Interessato;

(ii) a “condanne penali e reati o a connesse misure di sicurezza” ai sensi dell’art. 10 GDPR, il Trattamento avverrà soltanto sotto il controllo dell'Autorità pubblica o se il Trattamento sia autorizzato dal diritto dell'Unione Europea o degli Stati membri che preveda garanzie appropriate per i diritti e le libertà degli Interessati. Un eventuale registro completo delle condanne penali deve essere tenuto soltanto sotto il controllo dell'Autorità pubblica.

6. Modalità del Trattamento.

Il Trattamento avviene con l’ausilio di strumenti elettronici e/o cartacei e, comunque, adottando procedure e misure organizzative e informatiche idonee a tutelarne la sicurezza, la riservatezza, la pertinenza e la non eccedenza.

7. Ambito territoriale.

I Dati personali saranno trattati all’interno del territorio dell’Unione Europea.

Qualora, per questioni di natura tecnica e/o operativa, si renda necessario avvalersi di soggetti ubicati al di fuori di detto territorio, essi saranno nominati Responsabili Esterni ed il trasferimento dei Dati personali ai medesimi, limitatamente allo svolgimento di specifiche attività di Trattamento, sarà regolato in conformità con quanto previsto dal GDPR, adottando tutte le cautele necessarie al fine di garantire la totale protezione dei Dati personali e basando tale trasferimento sulla valutazione di opportune garanzie (tra le quali, a titolo esemplificativo, decisioni di adeguatezza dei Paesi terzi destinatari espresse dalla Commissione Europea, garanzie adeguate espresse dal soggetto terzo destinatario ai sensi dell’articolo 46 GDPR, etc.).

In ogni caso, l’Interessato potrà richiedere maggiori dettagli alle Contitolari qualora i Dati personali siano stati trattati al di fuori dell’Unione Europea, richiedendo evidenza delle specifiche garanzie adottate.

8. Periodo di conservazione.

I Dati personali verranno conservati dalle Contitolari per il periodo strettamente necessario al perseguimento delle Finalità e comunque entro il termine massimo di 1 anno, fatta salva l’ipotesi in cui siano necessari all’instaurazione di rapporti precontrattuali e/o contrattuali, nel qual caso detti Dati personali saranno conservati fino alla cessazione dei rapporti medesimi ovvero per l’ulteriore periodo di conservazione che potrà essere imposto da norme di legge.

Al fine di gestire eventuali contestazioni o contenziosi, e comunque per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria, i Dati personali potranno essere conservati per un ulteriore periodo, pari a quello di prescrizione del diritto medesimo.

9. Modalità di rilascio dell’informativa.

Le Contitolari precisano di procedere al rilascio dell’informativa all’Interessato, mediante invio di mail in suo favore, al momento dell’invio della candidatura da parte dello stesso.

Si fa, comunque, presente che la stessa sarà inoltre inviata previa semplice richiesta scritta ai recapiti sopra indicati.

10. Diritti dell’Interessato e modalità di esercizio.                                                                                                

L’Interessato, in ogni momento, potrà esercitare i diritti riconosciutigli dal GDPR (i “Diritti dell’Interessato”), ed in particolare:

- Art. 15 - Diritto di accesso dell’interessato: l’Interessato ha il diritto di accedere ai propri dati e ai relativi Trattamenti. Tale diritto si sostanza nella possibilità di ottenere la conferma se sia o meno in corso un Trattamento dei propri Dati personali, ovvero nella possibilità di richiedere e ricevere una copia dei dati oggetto di trattamento;

- Art. 16 - Diritto di rettifica: l'Interessato ha il diritto di ottenere dal Titolare la rettifica dei Dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle Finalità, l'Interessato ha il diritto di ottenere l'integrazione dei Dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa;

- Art. 17 - Diritto alla cancellazione («diritto all’oblio»): l'Interessato ha il diritto di richiedere al Titolare che siano cancellati e non più sottoposti a Trattamento i Dati personali che lo riguardano e in alcuni casi, ove ve ne siano gli estremi, di ottenere la cancellazione senza ingiustificato ritardo quando è esaurita la finalità del Trattamento, è stato revocato il consenso, è stata fatta opposizione al Trattamento o quando il Trattamento dei suoi Dati personali non sia altrimenti conforme al GDPR;

- Art. 18 - Diritto di limitazione di trattamento: l'Interessato ha il diritto di limitare il Trattamento dei propri Dati personali in caso di inesattezze, di contestazione o come misura alternativa alla cancellazione;

- Art. 20 - Diritto alla portabilità dei dati: l'Interessato, ad eccezione dell’ipotesi in cui i dati siano archiviati mediante trattamenti non automatizzati (es. in formato cartaceo), ha il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i Dati personali che lo riguardano, ove si faccia riferimento a dati forniti direttamente dall’Interessato, con espresso consenso o sulla base di un contratto, e di richiedere che gli stessi siano trasmessi a un altro titolare del trattamento, se tecnicamente fattibile;

- Art. 21 - Diritto di opposizione: l'Interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al Trattamento dei Dati personali che lo riguardano.

L’Interessato ove voglia esercitare uno dei diritti sopra elencati dovrà rivolgere la sua richiesta direttamente alle Contitolari ai recapiti sopra indicati, salvo il diritto di proporre reclamo da inviarsi all’Autorità Garante o di presentare ricorso avanti all’Autorità Giudiziaria competente.

Il termine per la risposta all'Interessato da parte delle Contitolari è, per tutti i diritti (compreso il diritto di accesso) ed anche in caso di diniego, 1 mese, estendibile fino a 3 mesi in casi di particolare complessità.

Trova, comunque, applicazione l’art. 12 GDPR.

11. Revoca del consenso.

Nei casi in cui il Trattamento debba avvenire solo a seguito di consenso dell’Interessato e quest’ultimo lo abbia fornito, egli ha il diritto di revocare il consenso prestato in qualsiasi momento mediante invio di richiesta scritta alle Contitolari ai recapiti sopra indicati.

La revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca.