⁓ Difficoltà ad ambientarti ⁓ 

 

COME MAI?

Come mai è così difficile costruirsi una rete sociale? “So che devo farlo. So che lo so fare, ma è sempre molto faticoso per me”. (Ri)partire da zero. Il trasferimento in un nuovo paese, in una nuova città, in un nuovo ambiente di studio o di lavoro può essere qualcosa di ricercato, desiderato, ottenuto o anche qualcosa vissuto come una scelta obbligata, qualcosa che ci è toccato fare. Qualsiasi sia il motivo che ci porta nel nostro nuovo ambiente, arrivare a sentirci comodi in esso, non è così scontato. Nuovo ambiente, nuove persone e tanti dubbi su come andrà la nuova esperienza, o tanti dubbi sull’aver fatto o meno la scelta giusta.

 

 

QUANDO?

Quando sentiamo di essere usciti dalla nostra zona di comfort, che a volte ci andava anche un po’ troppo stretta, ma al tempo stesso sentiamo la difficoltà di crearne una nuova. Quando quegli aspetti di familiarità cominciano a mancarci.

Diverso. Il nuovo luogo in cui ci troviamo è diverso. Magari anche caratterizzato da una nuova lingua e una nuova cultura. O da limiti “oggettivi” e ai nostri occhi invalicabili. Le nostre strategie ed abitudini sono messe a dura prova. Quello che ha sempre funzionato ora sembra non funzionare più o forse sentiamo che le difficoltà che già abbiamo sperimentato in passato ora si sono fatte più pesanti e non smettono di bussare alla nostra porta.

 

QUANTO?

Quanto incide questo nel nostro benessere? Quanto peso possiamo concedere a questo nostro sentire? È davvero così significativo? O gli stiamo dando troppa importanza? Non dovremmo forse concentrarci su cose più serie? Su quello che abbiamo da fare per esempio? Non è sempre semplice riconoscere legittimità e valore a quello che sentiamo. Ci sentiamo in dovere di mantenere un’assoluta coerenza nei nostri pensieri e nelle nostre scelte. Come se il permettersi anche di provare emozioni e desideri contrastanti nello stesso momento non fosse qualcosa che possiamo concederci.

 

QUINDI?

Permettersi di ascoltare anche questa parte di sé può permettere di iniziare a percorrere la strada del cambiamento, anche in quelle situazioni in cui un cambiamento può apparirci non realizzabile, anche quando il vincolo dei fattori esterni ci appare insuperabile. Scopo della psicoterapia è quello di permettere alla persona di creare un nuovo sguardo sul contesto, permettendo la creazione di nuove strategie, modalità e strumenti che permettano di sentirsi a proprio agio nel nuovo in contesto e di sentire di stare bene in quelle circostanze, non solamente nonostante queste.




Puoi rivolgerti a noi per qualsiasi cosa non ti faccia stare bene: a volte può essere una sensazione generica di disagio, altre volte un disturbo con caratteristiche più specifiche.

Se sei su questa pagina, forse ti ci sei riconosciuto o riconosciuta.

 

Se stai vivendo questo, noi di Con te all’estero ti possiamo aiutare. Contattaci per fissare un incontro: il primo è gratuito.

 

Puoi rivolgerti a noi solo se vivi all’estero? Assolutamente no.

Anche se abbiamo un focus sul mondo expat, siamo psicologi e psicologhe a 360°. Se ti riconosci in queste o altre difficoltà, puoi intraprendere un percorso con noi anche se vivi in Italia.

Puoi rivolgerti a noi per

Con te all'estero


Richiedi ulteriori informazioni